Guarigione come Crescita

Italia, un paese a libertà limitata

Ecologia non significa solo pulizia e armonia nell'ambiente fisico, ma anche in quello psichico. Da millenni le religioni inquinano il pianeta con forme pensiero basate sul peccato.Ma non e' inevitabile...

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Giancarlo Tarozzi


Qualche giorno fa mi sono trovato in Spagna, e nello sfogliare i quotidiani locali mi sembrava di essere finito nel regno della libertà. Mi sono reso conto,ancora una volta, di quanto sia diventato ristretto ed angusto il panorama dell'informazione italiana per quanto riguarda argomenti religiosi ed affini del nostro paese, di quanto esso sia determinato e dominato quasi interamente dall'ossessiva attenzione ai proclami ed alle affermazioni della gerarchia cattolica, quanto sia profondamente vero quello che alcuni affermano e cioè che l'Italia è diventata un paese a sovranità limitata e quanto questo tra l'altro sia perfettamente chiaro a coloro che vivono in altre nazioni.

Perché parlo in particolare di Spagna:? Perché e’ un paese che è sempre stato definito la "cattolicissima Spagna"; e probabilmente molti spagnoli continuano a condividere quel tipo di religione, ma questo non impedisce che circolino informazioni continue anche su quanto l'ingerenza di qualunque gerarchia ideologica o religiosa nella vita politica di un paese possa bloccarne lo sviluppo.

Dall'osservatorio spostato solo di qualche centinaio di chilometri rispetto all'Italia risultano quanto mai medievali le continue diatribe, il continuo ribadire il timore di "offendere la sensibilità degli appartenenti alla religione cattolica".

La libertà di espressione non ha mai offeso nessuno ne' ha mai potuto porsi il problema di offendere qualcuno, altrimenti non è più tale.

C'erano per esempio articoli che paragonavano le critiche, da parte di esponenti della gerarchia religiosa, ad un programma satirico che coinvolgeva come protagonista il signor Ratzinger alle censure presenti nel mondo musulmano nei confronti di libri quali i Versetti Satanici di Salman Rushdie o alle vignette danesi comparse qualche tempo fa su Maometto.

La vera spiritualità non ha mai temuto critiche, si è sempre messa in gioco; ridiscutere se stessi, essere disponibili a rivedere le proprie posizioni, e' segno di apertura, di evoluzione. Chi ha chiaro come l'essere umano può solo tendere verso la comprensione della Realtà per approssimazioni successive non ha nulla da temere nell'essere messo in discussione. Trovo molto deprimente dover scrivere queste cose in quanto mi sembra realmente di essere tornati ai tempi di Giordano Bruno e Galileo... Eppure, dopo alcuni sapienti e calcolati interventi del sig. Ratzinger, lo stesso termine "relativismo", una delle più alte conquiste dell'evoluzione e della tolleranza, e' diventato per molti quasi una parolaccia.

C'è da chiedersi come l'Italia abbia potuto cacciarsi in questo vicolo cieco: capita di leggere continuamente rassicurazioni, da parte di persone che si definiscono laiche, sul fatto che nessuno intende mettere in discussione la libertà di espressione della gerarchia cattolica. È indubbiamente un'affermazione che potrebbe essere più adatta di per sé ad un programma satirico: l'informazione italiana è strettamente controllata proprio da preti,vescovi e suore che sono presenti in ogni giornale, telegiornale, perfino trasmissione sportiva... . Ricordo ancora, anni fa, quanto un genio del nostro paese qual è Roberto Benigni ha dovuto quasi scusarsi per aver osato utilizzare il termine "Wotilaccio" in un suo programma...

Del resto, basta pensare a quello che e’ successo negli ultimi giorni: un’Università’ ha invitato il sig. Ratzinger a tenere un discorso all’inaugurazione dell’anno accademico, molti non sono stati d’accordo, il sig. Ratzinger per timore di disordini (o per sfruttare sapientemente la situazione per ritagliarsi un ruolo di vittima, come potrebbero affermare i maligni) ha deciso di rinunciare… Sarà una coincidenza la crisi di governo a causa di uno dei micropartiti cattolici qualche giorno dopo?...

Embe’? si direbbe in un paese libero e civile. Ma qui no… Prese di distanza da parte di tutti gli esponenti, anche laici, con rarissime eccezioni; proposte di “riparazione diplomatica” e follie del genere.

Nel Medioevo, cose del genere avvenivano quando qualcuno osava offendere l’Imperatore, qualcuno dei “potenti” di turno...

Del resto, quanti degli opinion leader, anche laici e di sinistra, hanno rivolto la stessa attenzione e sono scusati nello stesso modo quando il Dalai Lama, premio Nobel per la pace, non e’stato invitato da nessuna parte a Roma, per paura di vendere qualche carabattola in meno alla Cina? Dov’era in quel caso la difesa del “diritto di ognuno a esprimere la sua opinione, sempre e comunque?”…

Ecologia significa anche liberasi della spazzatura, e in questo caso una volta tanto non sto parlando di quella di Napoli…

Questo ovviamente non ha niente a che vedere con ciò in cui ognuno può credere o non credere, ma ha molto più a vedere con il concetto profondo di libertà, l'unica premessa che può permettere veramente lo sviluppo pieno dell'essere umano e che può consentire ad ognuno di scegliere fino in fondo quello che è il proprio percorso

29 Gennaio 2008 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Un lettore ha commentato questo articolo:
30/3/09 07:45, Angelo ha scritto:
Beh, dopotutto si sta dicendo che Libertà è quella della minoranza che ha impedito al papa di parlare, diritto che certo non possiede l’istituzione, men che meno la maggioranza che avrebbe avuto piacere ad ascoltarlo. Onore alla libertà di espressione che non ha mai offeso nessuno!
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PERCHÉ QUESTA RUBRICA
In questa rubrica troverete esperienze di crescita, riflessioni scaturite dal contatto con Luoghi di Potere e personaggi che propongono e trasmettono tecniche antichissime, ma la bussola che ci guiderà sarà sempre il recupero dell'equilibrio interiore e dell'armonia con l'ambiente di cui facciamo parte.
RUBRICA A CURA DI...
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Reiki - Dal primo al terzo Millennio + CD

Dopo circa quindici anni di pratica ed insegnamento di reiki, l'autore fa il punto della situazione su questa...
Continua...
Caccia all'Anima

Una tecnica diffusa nelle tradizioni più antiche che aiuta il ricercatore a riportare a galla frammenti di...
Continua...
La Malattia non Esiste - Una sfida quantistica per la guarigione

Dopo anni di ricerche e pratica clinica l'autrice ha elaborato un metodo terapeutico che integra l'approccio...
Continua...
Il Calice e la Spada

«è realisticamente possibile il passaggio da un sistema di guerre incessanti, di ingiustizia sociale e di...
Continua...
Il libro nero del cristianesimo

Papa woytila ha compiuto un gesto storico: chiedere perdono per i crimini compiuti dalla chiesa cattolica...
Continua...
Ma che... Bip... Sappiamo Veramente? What the Bleep do We Know?

Centinaia di anni fa, la scienza e la religione si sono separate, diventando antagoniste nel grande gioco...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità