Legambiente

Ogm, coltivazioni a Pordenone in una lettera anonima

“Sarebbe un’azione fuori legge con pesanti conseguenze sull’agricoltura italiana”. Così Legambiente commenta la lettera anonima ricevuta dal direttore dell'ERSA e relativa alla coltivazione di sementi Ogm in provincia di Pordenone. Una notizia ancora da verificare, e che nel caso fosse vera darebbe adito a gravi conseguenze.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

ogm coltivazione pordenone
“L’inizio di una coltivazione di Ogm costituisce non solo un’azione fuori legge, ma comporterebbe pesanti conseguenze sull’agricoltura italiana”
“L’inizio di una coltivazione di Ogm costituisce non solo un’azione fuori legge, ma comporterebbe pesanti conseguenze sull’agricoltura italiana”.

Così Legambiente ha commentato la lettera anonima recapitata al direttore dell’ERSA (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale) e contenente alcune foglie di pianta di mais e una mappa topografica con indicazioni di un campo nei pressi di Fanna, in provincia di Pordenone, nel quale sarebbero state messe a dimora sementi Ogm.

“Se questa notizia fosse vera, sarebbe davvero un atto scellerato ed avventato - ha detto Francesco Ferrante della segreteria nazionale dell'associazione - che esporrebbe a rischio contaminazione l’intera agricoltura italiana. Intraprendere la strada dei prodotti transgenici costituisce, infatti, una scelta irreversibile, rispetto alla quale sono necessarie valutazioni che non lasciano nulla al caso. Se questa segnalazione corrispondesse a verità ci troveremo, dunque, di fronte ad un gesto miope e anche assolutamente illegale, dal momento che in Italia ancora non sono stati approvati piani di coesistenza che consentano la coltivazione di Ogm a fianco dell’agricoltura biologica e tradizionale. È tecnicamente difficile, infatti, trovare forme di coesistenza che evitino contaminazioni fatali per il futuro dell’agricoltura italiana, fondato sulla qualità. Proprio per questo è necessario subito verificare la notizia, evitando così ogni drammatica conseguenza”.

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO
Il Mondo Secondo Monsanto - DVD

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente,...
Continua...
Il Mondo Secondo Monsanto

Monsanto è leader mondiale nella produzione degli organismi geneticamete modificati (ogm) ed è una delle...
Continua...
Ogm

La situazione aggiornata al 2003 sulle colture geneticamente modificate. il calo delle rese, l'aumento...
Continua...
Ogm e Clonazione: la Bomba è nel Piatto!

Gli alimenti geneticamente modificati sono ormai una bomba innescata nel piatto di ciascuno di noi e potranno...
Continua...
24 Giugno 2010 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
IN VETRINA
A partire da quest'estate, molte località italiane diventano balneabili "per decreto". In altre parole interi tratti di costa vengono dichiarati balneabili, non perché meno inquinati, ma solo perché è cambiata la legge. Legambiente denuncia la questione come un passo indietro in tema di depurazione, che lascia un deficit imbarazzante ad uno dei Paesi più industrializzati al mondo.
SITO UFFICIALE
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Mutamenti Climatici

Quante volte abbiamo ascoltato con una punta di scetticismo chi ci parlava di mutamenti di clima?Eppure negli...
Continua...
Fermiamo Mr. Burns

1987: con un referendum abrogativo gli italiani dicono NO al nucleare.2007: nonostante la decisione del...
Continua...
Risparmiare sui Consumi

Risparmiare energia, ridurre i consumi, riciclare correttamente i rifiuti: ecco una guida agile per...
Continua...
Ecologia Profonda

In questo libro vengono distinti per chiarezza due tipi di ecologia: una “ecologia di...
Continua...
Terra il Pianeta Prezioso

Inquinamento, deforestazione, mutamenti climatici, animali in via di estinzione... Proteggere la Terra non...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità