Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni

Prahlad Jani, un eremita indiano di 82 anni, ha sorpreso il mondo dichiarando di non avere mangiato o bevuto dall’età di 8 anni. L’uomo è stato sottoposto a controlli medici da un team di scienziati del Defence Institute of Physiologist and Allied Science (Dipas), ma il suo caso è ancora un mistero.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Lucia Cuffaro

Prahlad Jani asceta no cibo no acqua
Prahlad Jani è un asceta indù di 82 anni, che sopravvive senza mangiare e bere da 74 anni
Non si vive di sola aria. Almeno così dovrebbe essere per tutti gli esseri umani, ma non per Prahlad Jani, un asceta indù di 82 anni, che sopravvive senza mangiare e bere da 74 anni.

Come reso noto alla stampa internazionale dal giornale locale Ahmedabad Mirror, l'uomo ha passato 10 giorni sotto esame in un ospedale dello stato settentrionale del Gujarat, nella città occidentale indiana di Ahmedabad. Un team di medici del Defence Institute of Physiologist and Allied Science (Dipas), un centro di ricerca della difesa, l’ha monitorato per scoprire quale sia il segreto di questa sua straordinaria capacità di resistenza. Un uomo, infatti, è in grado di sostenersi solo per alcune settimane senza ingerire cibo, grazie agli accumuli di grassi corporei, e per pochi giorni senza poter bere.

Ospitato in una stanza ospedaliera speciale, sorvegliata 24 ore su 24 da telecamere, Jani non ha ingerito ne assorbito nessun tipo di liquido o alimento, non ha potuto farsi il bagno, ne defecare. L'unico fluido che gli è stato concesso è stata una piccola quantità di acqua, cento millilitri per la precisione, da usare come collutorio (senza ovviamente avere la possibilità di essere ingoiato).

L’asceta era già stato esaminato nel 2003 da un’altra equipe medica, che nonostante i numerosi esami e accertamenti, non era riuscita a spiegare scientificamente il fenomeno.

Al momento, nessuno è ancora arrivato a capire con esattezza come l’indiano possa alimentare il suo organismo. Gli scienziati che hanno monitorato pochi giorni fa il suo stato fisico, hanno passato al vaglio varie ipotesi, senza però riuscire a comprovarne nessuna con certezza.

Secondo uno dei medici del Dipas, Sudhar Shah, sembra che il guru indù “sia capace di produrre urina nella sua vescica e poi in base alla sua volontà di rimandarla in circolo”, ovvero che l’urina che si forma all’interno della sua vescica venga subito dopo riassorbita dalle pareti della stessa.

dea ambaji prahlad jani
Il santone sostiene di aver ricevuto in dono all'età di otto anni questa sua facoltà speciale da una divinità e da allora di vivere in una caverna vicino il tempio di Ambaji
Gli scienziati gli hanno controllato il sangue, scannerizzato il cervello e sottoposto il suo corpo a ogni tipo di esame possibile, e dopo tutti i controlli è risultato essere in perfetta salute, con i parametri fisici di quello di un 25enne.

Cresciuto nel villaggio di Charod, nel distretto di Mehsana, il santone sostiene di aver ricevuto in dono all'età di otto anni questa sua facoltà speciale da una divinità e da allora di vivere in una caverna vicino il tempio di Ambaji in stato di Gujarat, dove ancora oggi trascorre gran parte del suo tempo. Coperto solo da un sari rosso, l’abito tradizionale dei devoti alla dea Ambaji, Prahlad Jani è seguito da numerosi seguaci che lo chiamano “mataji” . “Non si è mai ammalato e può continuare a vivere così” ha affermato Bhiku Prajapati, uno dei molti fedeli che gli ha fatto visita in ospedale.

Secondo gli esperti, questa straordinaria capacità di autoalimentarsi sarebbe dovuta a un'antica tecnica di meditazione yoga, una pratica ascetica nota come breatharianismo, ovvero la capacità di assorbire tutti gli elementi nutritivi – vitamine e cibi dei quali si ha bisogno per avere un corpo sano – dalla forza vitale dell’universo o energia “chi”, grazie al raggiungimento del totale dominio delle proprie funzioni corporee attraverso il potere della mente. I breathariani sostengono quindi che nessuna cellula del loro corpo debba essere alimentata e di poter vivere nutrendosi solo di “luce” o di “energia vitale” .

Questa pratica non è mai stata comprovata dalla comunità scientifica, che considera il breatharianismo con totale scetticismo, data l'impossibilità biologica di sopravvivenza per un uomo in assenza prolungata di nutrimento.

12 Maggio 2010 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
5 lettori hanno commentato questo articolo:
28/7/10 05:52, Simone ha scritto:
Che palle ...

in che modo quest'uomo è utile all'umanità?

Sono davvero stanco di santoni ed esoterismi quando ci sono persone che davvero hanno problemi ...
Forse se spiegassimo questa tecnica cosi affascinante a tutti i poveri del mondo potremmo levarci il problema di sentirci in colpa perchè li stiamo affamando?

Gente ... riprendiamoci la ragione e torniamo a considerare il divino una pittoresca superstizione popolare.

Sveglia

2/6/10 07:13, Lexa ha scritto:
Spesso gli scienziati assomigliano ai religiosi di bassa lega, quando negano cose senza aver sperimentato...
Naturalmente sono curioso di sapere quanta verità si cela dietro questa storia, ma almeno aspetto le conclusioni senza prendere posizione...
E poi, suvvia...
"Un uomo, infatti, è in grado di sostenersi solo per alcune settimane senza ingerire cibo, grazie agli accumuli di grassi corporei, e per pochi giorni senza poter bere"...
Questo è un uomo di 82 anni, i cui grassi corporei si sono disciolti probabilmente prima della sua nascita, e che in teoria, vista la sua età e la sua magrezza, non potrebbe resistere due giorni senza mangiare ne' bere; altro che due settimane!
27/5/10 07:23, elisa ha scritto:
Mi piacerebbe incontrarlo.Una grande rivoluzione...in atto da millenni.
27/5/10 06:18, zarde ha scritto:
...l'inizio della vera evoluzione...
12/5/10 09:28, endrin kurtbegovi ha scritto:
se e un umano, le sue cellule per rinovarsi hanno bisognio come minimo del aqua.e a me sembra umano dal aspetto.
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Il Mondo Secondo Monsanto - DVD

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente,...
Continua...
La Malattia non Esiste - Una sfida quantistica per la guarigione

Dopo anni di ricerche e pratica clinica l'autrice ha elaborato un metodo terapeutico che integra l'approccio...
Continua...
L'Influenza Suina A/h1n1 e i Pericoli della Vaccinazione Antinfluenzale

Tutto quello che devi sapere per tutelare davvero la tua salute e quella dei tuoi cari: ? l'influenza a/h1n1...
Continua...
Il Mondo Secondo Monsanto

Monsanto è leader mondiale nella produzione degli organismi geneticamete modificati (ogm) ed è una delle...
Continua...
Alimentazione Vegetariana - Teoria e Pratica

Tutto sulla teoria e sulla praticadell'alimentazione vegetariana racchiusoin un volume tra i più aggiornatie...
Continua...
Farmacrazia

"nell'arco di qualche secolo, le società occidentali si sono trasformate da teocrazie in democrazie e da...
Continua...
Cancro: puoi guarire

Esistono davvero tanti malati di cancro guariti con medicine alternative. decine e decine di testimonianze...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Influenza suina: si chiude la nostra campagna
Altri video su TERRANAUTA TV...
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità