A Palermo si mettono in mostra i rifiuti

Il WWF di Palermo e l'associazione VIARoMa hanno indetto il primo concorso fotografico sul tema dei rifiuti, per documentare le abitudini scorrette, ma anche le pratiche di smaltimento, di riciclaggio e di riutilizzo dei rifiuti avviate nel capoluogo siciliano dopo l'emergenza rifiuti della scorsa estate.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Salvina Elisa Cutuli

rifiuti palermo wwf
Il WWF di Palermo e l'associazione VIARoMa hanno indetto il primo concorso fotografico sul tema dei rifiuti, per documentare le abitudini scorrette, ma anche le pratiche di smaltimento, di riciclaggio e di riutilizzo dei rifiuti avviate nella città
Ricordano tutti quanto successe la scorsa estate nel capolugo siciliano. L'ecclettica città era stata sormontata di rifiuti a causa di una cattiva amministrazione e di una malapolitica, molto spesso compagna fedele di questa isola che non si vuole liberare di coloro che, anziché esaltarla, l'abissano quotidianamente sempre di più. Non serve fare nomi, serve solo osservare e analizzare determinati comportamenti che di morale e incorruttibile hanno ben poco. Ma per fortuna Palermo ha voltato faccia. In città è stata avviato il porta a porta, cercando di sensibilizzare verso comportamenti sostenibili la collettività.

Ed è proprio in questa ottica che è stato indetto la prima edizione del concorso “Il genio di Palermo: Artista del rifiuto” dal WWF Palermo e dall’Associazione VIARoMA. “Mettere in mostra” il tema dei rifiuti, documentando le abitudini scorrette, ma anche le pratiche positive dei cittadini sul tema dello smaltimento, del riciclaggio e del riutilizzo dei rifiuti, attraverso l’immortalamento della macchina fotografica, la realizzazione di oggetti di artigianato con materiale di riciclo e la fantasia dei bambini.

Lo scopo è far familiarizzare artisti, giovani e cittadini attivi nel comune obiettivo di sensibilizzare verso comportamenti più rispettosi dell'ambiente che ci ospita.

Il concorso si inserisce nell’ambito dell’iniziativa della chiusura al traffico di via Roma nei weekend, per rilanciare l’asse di via Roma come luogo di fermento culturale e artistico fruibile alla cittadinanza e luogo più sostenibile a partire anche dalla raccolta differenziata. L’esposizione delle opere e la premiazione avrà luogo in uno stand organizzato dal WWF Palermo in via Roma chiusa al traffico insieme alle altre iniziative culturali programmate dall’associazione Viaroma. La partecipazione è aperta a tutti e le possibilità di sbizzarimento della propria creatività sono molteplici. Il concorso, infatti, prevede tre sezioni:

Rifiutografato, ovvero le fotografie che immortalano le abitudini quotidiane, i gesti consueti dei cittadini nel campo dei rifiuti, angoli della città trasformati dalle cattive abitudini, o iniziative indotte dal buon senso. La sezione è suddivisa in due ambiti:1) La città attraverso la raccolta differenziata spinta, che ha l’obiettivo di raccogliere immagini della parte della città dove si sta iniziando a fare la raccolta differenziata porta a porta;2) Il resto della città, dove la raccolta differenziata è fatta tramite cassonetti stradali.

Scadenza 23 marzo Esposizione 27 Marzo

spazzatura riciclo riuso
Al di là di logiche politiche che nella maggiornanza dei casi sono le cause che stanno alla base delle varie emergenze rifiuti scoppiate in Italia, le altre concause non possono essere risolte sgomberando semplicemente le strade
Arte dei Rifiuti, cosa può nascere dal riutilizzo dei rifiuti? Sculture, quadri, accessori, abbigliamento, oggettistica.

Scadenza 23 marzo Esposizione 28 Marzo

Ricicliamoci, una mattina in piazza dedicata ai bambini. Tanti materiali da riciclare e da trasformare. Il fine è la realizzazione di un oggetto della fantasia con il solo utilizzo dei materiali di scarto.

Il concorso si terrà il 21 Marzo dalle 10 alle 13 e si replicherà dalle 15 alle 18

Al di là di logiche politiche che nella maggiornanza dei casi sono le cause che stanno alla base delle varie emergenze rifiuti scoppiate in Italia, le altre concause non possono essere risolte sgomberando semplicemente le strade. Bisogna andare più alla fonte del problema. È tipico di cattive scelte politico-amministrative optare verso la costruzione di termovalorizzatori o inceneritori, per risolvere “apparentemente” prima possibile il problema.

Introdurre la raccolta differenziata e una maggiore consapevolezza nella produzione di rifiuti nel proprio quotidiano in concomitanza con un piano di gestione rifiuti compatibile con le direttive europee, con i centri di raccolta, gli impianti di selezione e di compostaggio è, invece, una delle soluzioni migliori e più consone.

Affrettatevi, dunque, a partecipare, date ali alla vostra personalità e creatività. La partecipazione al concorso è gratuita ed aperta a tutti.

Per scaricare il bando

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO
L'Italia Sotto i Rifiuti

L volume affronta il tema sempre più urgente e scottante dello smaltimento dei rifiuti in italia. l'italia...
Continua...
Ecoballe

Napoli, quattordici anni di emergenza. rifiuti a ogni angolo di strada. politici nel mirino. costi alle...
Continua...
Campania Infelix

"dio ricicla, il diavolo brucia." ? paul connett docente di chimica ambientale, st. lawrence university, ny...
Continua...
Biutiful Cauntri - Libro + DVD

Una camorra dai colletti bianchi, imprenditoria deviata e istituzioni colluse. 1.200 discariche abusive, un...
Continua...
11 Marzo 2010 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Rifiuto Riduco e Riciclo per Vivere Meglio

Dall'emergenza rifiuti in Campania alla verità sugli impianti di incenerimento. Dalla raccolta...
Continua...
Il Girone delle Polveri Sottili

Frammenti di un filtro chirurgico comunemente installato nella vena cava dei malati di tromboembolia...
Continua...
Smaltire e Riciclare i Rifiuti

Ti sei mai chiesto che cosa succede a quello che buttiamo nella spazzatura e nei cassonetti della raccolta...
Continua...
Ecoballe

Napoli, quattordici anni di emergenza. Rifiuti a ogni angolo di strada. Politici nel mirino. Costi alle...
Continua...
Dove lo Butto?

Un libro divertente e ricco di illustrazioni che spiega ai più piccoli come contribuire al benessere...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Rifiuti: adesso sono risorse
Altri video su TERRANAUTA TV...
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità