Cagliari: la città che spende di più sull’ambiente

Pubblicati i risultati del rapporto "I Comuni Italiani 2009", realizzato dalle Fondazioni Anci Ricerche Cittalia e Ifel. Cagliari la città metropolitana con la più alta spesa per ambiente e territorio.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

cagliari
Cagliari è la città metropolitana con la più alta spesa per ambiente e territorio
Con 427,2 euro di spesa pro capite è Cagliari la città metropolitana con la più alta spesa per ambiente e territorio. A seguirla, nella classifica dei 15 maggiori comuni d'Italia, Napoli (424,2 euro), Bari (343,4), Torino (314,5), Palermo (288), Milano (287,6), Catania (284,7).

Sotto la media nazionale dei 233,2 euro, invece, le citta' di Firenze (101,2) e Genova (112,6). A dirlo e' l'analisi contenuta nel rapporto ”I Comuni italiani 2009”, realizzato dalle Fondazioni Anci Ricerche Cittalia e Ifel, e presentato alla 26/a Assemblea Anci a Torino.

Nella media del paese, il capitolo di spesa territoriale, contenente le voci urbanistica, gestione del territorio, edilizia residenziale pubblica, servizio idrico integrato e smaltimento dei rifiuti, rappresenta, seppur con molteplici differenze, il 17,9% del totale del bilancio dei comuni.

Il primato del tetto più alto per la gestione dell'ambiente e del territorio spetta al Molise, che si attesta sui 502,4 euro pro capite, seguito dal Trentino Alto Adige con 450,4 euro, i soli due Enti che destinano una quota superiore ai 400 euro. Sono quattro le regioni che oscillano tra i 400 e 300 euro: Campania (382), Umbria (378,5), Calabria (354,7) e Sardegna (340,6).

Valori di spesa tra i più bassi, invece, quelli che si registrano nelle regioni del Nord, con in testa il Veneto (113,7 euro), superato di poco dall'Emilia Romagna (151,8) e dalla Toscana (188,5). A breve distanza anche Lombardia (191,5), Piemonte (196,7), Friuli-Venezia Giulia (218,3) e Liguria (231,2). Ulteriori differenze emergono dalla scomposizione della voce di spesa in quota 'corrente', in media il 17,5% del bilancio comunale (equivalente al 62,3% della spesa per ambiente e territorio, cioè 145,2 euro), e 'in conto capitale', il 18,6% (il 37,7% del totale, pari a 87,9 euro). Al primo ordine di spesa e' solitamente destinato il valore maggiore, eccetto i comuni di Basilicata (167 su 296,9), Molise (254,8), Trentino (270,6), Umbria (251,2).

Se si fa eccezione per il Molise, con i valori assoluti più alti in ogni comparto, la somme più elevate di spesa corrente sono quelle di Campania (219), Sardegna (215,6), Calabria (210) e Sicilia (184,6). Tra i comuni metropolitani, solo la città di Roma inverte la tendenza e destina uno quota pro capite di 96,6 euro alla spesa corrente e 119,1 a quella in conto capitale.

Le maggiori differenze tra i due comparti si registrano a Bologna (230,9 rispetto a 13,5), Palermo (268 e 20,1), Catania (261,2 e 23,5), Cagliari (384,7 e 42,5). Ripartizione delle risorse più equa, invece, a Firenze (59,5 euro correnti e 41,7 in conto capitale) e Torino (211,3 e 103,2). In rapporto alle classi demografiche, sono i piccolissimi comuni con meno di 2 mila abitanti a presentare il livello di spesa territoriale più alto, che si attesta sui 397 euro.

Le quote più basse, invece, per i comuni tra i 5 mila e i 10 mila abitanti (195,5 euro). Nelle fasce intermedie i comuni tra i 2 e 5 mila abitanti, con 258,5 euro, valore molto vicino ai 257,9 dei comuni sopra i 250 mila. Valori più bassi, invece, per i comuni tra i 10 e i 20 mila abitanti (212,9) e quelli sotto i 60 mila cittadini (204,4) e fino a 250 mila (223,4)

Fonte:Ansa

Articolo tratto da EcoRadio

12 Ottobre 2009 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Manuale Pratico della Transizione

Una guida pratica per ogni comunità che desidera avviarsi verso la transizione. le transition towns sono...
Continua...
L'anticasta + DVD

La denuncia coraggiosa della casta, che inizialmente aveva suscitato in molte persone grandi speranze di...
Continua...
Caro sindaco new global

Caro sindaco new global ha lo scopo di diffondere su tutto il territorio nazionale pratiche amministrative...
Continua...
Le Città Contro l'Effetto Serra

L'entrata in vigore del protocollo di kyoto costringe finalmente i governi nazionali a uscire dall'inerzia...
Continua...
Trafficologia

Ci sediamo, avviamo il motore e partiamo, convinti di avere tutto sotto controllo. ma siamo sicuri? è proprio...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Viaggio nell'Italia dei comuni a 5 stelle, di Marco Boschini e Michele Dotti
Altri video su TERRANAUTA TV...
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità