L’Italia e l’informazione ecologica

Sebbene consapevoli dell'urgenza della questione ambientale, molti di noi non si impegnano concretamente per modificare il proprio stile di vita. Eppure "vivere ecologico" non è poì così difficile: guardarsi intorno ed informarsi è importante per capire cosa ognuno di noi può fare.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Giancarlo Tarozzi

ecologia
Quanti, pur conoscendo la questione ambientale, non fanno nulla di concreto per contribuire a risolverla?
Il vezzo italico di aderire, nel migliore dei casi, teoricamente a grandi ideali e grandi discorsi senza però modificare minimamente il proprio comportamento è particolarmente evidente nel caso della questione ambientale.

Per esempio: questo giornale propone da tempo discorsi quali la decrescita, la possibilità di riappropriarsi di modi più semplici, naturali ed economici per vivere rispettando l'ambiente senza dover per questo rinunciare a niente e... quanti si limitano a leggere tutti questi articoli, approvandoli dentro di sé, ma senza mai fare assolutamente niente di concreto al di là di continuare a leggerli?

Non starò qui a parlare del surriscaldamento globale, né delle estinzioni di massa che la razza umana sta provocando perché sono argomenti ormai (spero) risaputi almeno tra coloro che seguono un portale quale Terranauta.

Voglio farvi un esempio: quello dell'utilizzo dell'energia solare.

È vero, esiste la possibilità di installare il fotovoltaico nelle case, di utilizzare l'energia solare per riscaldare l'acqua e così via. Si tratta comunque di scelte impegnative, che, per chi per esempio vive in un condominio, richiedono magari l'accordo di altri e alla fine troppo spesso di queste cose si parla e basta, senza mai agire concretamente.

Esistono, però, altri modi più semplici ed economici, per ottenere risultati analoghi: ogni volta che si utilizza l'energia solare per produrre energia elettrica anche nella propria realtà quotidiana si è fatto un piccolo ma estremamente importante passo per ridurre le conseguenze provocate dall'uso del petrolio e /o del nucleare.

Esistono, per esempio, caricabatterie ad energia solare con i quali è possibile alimentare i propri telefoni, i propri computer ed altri dispositivi ricaricabili; non solo, esiste addirittura la possibilità di costruirsi da soli dei pannelli solari per il fotovoltaico con una spesa veramente irrisoria.

impronta ecologica
Utilizzare la rete e guardarsi intorno è importante per capire cosa ognuno di noi può fare
Da tempo ho trovato un sito americano, che raccoglie molte di queste possibilità: solo per fare un esempio, costruirsi da soli un proprio pannello solare in grado di alimentare un’auto, una roulotte, un camper e molte altre cose costa circa l'equivalente di $ 200, poco meno di € 150. E' inoltre possibile trovare svariati dispositivi alimentati dall'energia solare per iniziare a ridurre la propria quota di consumo energetico.

È sufficiente seguire alcune istruzioni specifiche indicate nel sito.

È ovvio che in un paese come l'Italia, dove comunque il dio industria regna sovrano, non c'è un particolare interesse a diffondere questa come altre cose legate proprio all'utilizzo di energie quali solare o l'eolico.

Anche per quanto riguarda l'energia eolica, è sufficiente possedere un balcone in una zona ventilata, per non parlare di un piccolo pezzo di giardino, per installare un mini generatore eolico a pochissima spesa che permette anche in questo caso di ottenere una autonomia, anche se ovviamente non totale, a livello energetico e comunque per contribuire a ridurre l'inquinamento.

Questi sono alcuni esempi, ancora una volta invito i lettori a utilizzare la rete e guardarsi intorno, fuori dai confini dell'italianità, per scoprire cosa è possibile fare.

Non a caso, c'è una tendenza da parte dei cosiddetti "poteri forti" a limitare sempre più la possibilità di lasciar circolare questo tipo di conoscenze (quanti di voi ricordano l'infausta autarchia dei tempi del fascismo?)

E così, protezionismo, barriere, dazi eccetera costringono a rimanere rinchiusi in ciò che le gerarchie dominanti propongono.

Ma ecco che siti come questo permettono di scoprire veramente un universo.

Io uso regolarmente Ebay per acquistare prodotti da tutto il mondo e negli ultimi mesi mi sono trovato di fronte ad una realtà estremamente amara: molti siti americani ed asiatici precisano di spedire in tutto il mondo tranne, a seconda dei casi, in Italia e in Iran, oppure in Italia, Iran, Nigeria e Afganistan, oppure ancora Italia, Iran, repubbliche ex sovietiche, e così via, perché i pacchi diretti verso questi paesi spesso vengono trattenuti per lungo tempo dalle dogane e talvolta "scompaiono"....

Provare per credere e rendersi conto di come si sia creata veramente una cappa di isolamento intorno a questo paese e come sia necessario, per chi vuole riprendere a respirare, forarla e connettersi con il resto del mondo.

internet
Internet è importante per scoprire l'esistenza di punti di vista, modi di vivere e tecnologie diverse da quelle del cortile di casa o del condominio...
Ed iniziare ad usare dispositivi solari quali quelli citati nel sito di cui ho parlato, continuare ad informarsi, magari utilizzando la rete e leggendo notizie di organi di stampa non italiani, e così via...

Già... ma per la maggior parte sono in inglese! E anche in questo caso, guarda caso, l'Italia è uno dei paesi in cui in realtà l'insegnamento dell'inglese é più carente e sconsigliato.

Anche la barriera linguistica può essere un ulteriore cancello che cala per isolare dal resto del mondo.

Del resto, mesi fa, ho citato un episodio vissuto a Zanzibar, in Tanzania, in cui le sedicenti guide di un vicino villaggio turistico invitavano, con altoparlanti degni di un concerto rock che massacravano la quiete dell'isola, gli italiani non a scoprire comprendere le usanze e la del posto ma a proporre ed insegnare ai locali la lingua e le usanze italiane.

Anche in questo caso, l'importante è che questo popolo mantenuto di forza nell'ignoranza, nella superficialità e nell'esaltazione dei piccoli egoismi individuali non si rende conto di che cosa esiste nel resto del mondo...

Ho già avuto occasione di affermare come Internet sia forse parte di una crescente coscienza planetaria, e invito tutti ad usarlo per scoprire l'esistenza di punti di vista, modi di vivere e tecnologie diverse da quelle del cortile di casa o del condominio...

Madre Terra non aspetterà per sempre che gli esseri umani, specialmente i latini, specialmente gli italiani, decidano di smettere di crogiolarsi nel loro provincialismo spirituale...

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO
Intelligenza Ecologica

La salvaguardia dell'ambiente è una questione di ideologia?no. un problema di comportamento? nemmeno.è...
Continua...
Salvare l'Ambiente Conviene

Quello di jacopo fo è un libro di valide e ragionevoli alternative all'insegna di un duplice risparmio:...
Continua...
27 Settembre 2009 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Un lettore ha commentato questo articolo:
14/10/09 16:12, Antonella ha scritto:
Caro Giancarlo,ho letto con grande partecipazione il tuo coraggioso e illuminante articolo! Coraggioso, perchè "apre" nuove possibilità, in ambito "sperimentativo", alle nostre menti crogiolate nello stagno della "inconsapevolezza", luminoso, perchè la sua energia è talmente palpabile, che non si può evitare di scorgerne la luce con la quale la sua intima essenza vibra sentitamente. Credo sia importante riuscire a rendere più "morbide" le nostre "intelligenze" e soprattutto, spero che la "scuola", quella di cui si parla tanto nei modi e con i mezzi meno opportuni, fornisca ai ragazzi gli strumenti più idonei per avvicinarsi alla "verità"......
Grazie ancora.
Un caro saluto
Antonella P.
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Il Mondo Secondo Monsanto - DVD

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente,...
Continua...
Adesso Basta

Un lavoro, una carriera manageriale invidiabile già a soli 30 anni, una casa di lusso, la possibilità di...
Continua...
La Rivoluzione del Filo di Paglia

Questo libro rappresenta un punto di svolta per riavvicinarsi con occhi fiduciosi e non distruttivi alla...
Continua...
Guida alla Casa Ecologica

Con guida alla casa ecologica paolo bevitori prosegue un percorso iniziato con la pubblicazione dei due...
Continua...
La Terra è Viva

Un testamento ambientale che annoda le radici dell'ecologia moderna con le lontane tradizioni rurali...
Continua...
Manuale Pratico di Ecologia Quotidiana

Vivere in maniera più ecologica in casa, in ufficio, a scuola, per strada: come riciclare, ridurre i rifiuti,...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Se avessero voluto venire sarebbero venuti...
Altri video su TERRANAUTA TV...
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità