Cancro e ambiente: il più drammatico dei matrimoni

L’incredibile aumento di persone colpite da tumori negli ultimi 30 anni è dovuto anche all’inquinamento di aria, acqua, alimenti… Non è però ancora chiaro quanto sia determinante il fattore ambientale. Nel frattempo le agenzie sanitarie consigliano di limitare l’esposizione a sostanze pericolose.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Elisabeth Zoja

cancro inquinamento ambiente
L’incredibile aumento di persone colpite da tumori negli ultimi 30 anni è dovuto anche all’inquinamento di aria, acqua, alimenti. Non è però ancora chiaro quanto sia determinante il fattore ambientale
Il 10-15% delle vittime affette dal cancro ai polmoni non ha mai toccato una sigaretta. Tra i cancerogeni dimostrati non vi sono solo tabacco e alcool, ma anche amianto, radiazioni, e metalli pesanti (contenuti spesso nei pesci che mangiamo).

Vi sono, inoltre, fattori possibilmente cancerogeni ancora discussi, come l’inquinamento atmosferico, i pesticidi, i solventi e i campi elettromagnetici. L’aumento della concentrazione di questi fattori su gran parte del pianeta spiegherebbe questa statistica: dal 1980 al 2005 gli uomini colpiti dal cancro sono aumentati del 35% e le donne del 43%.

I tumori colpiscono polmoni, fegato, reni, pelle, ma soprattutto prostata e seno. Si tratta di un aumento che, secondo gli esperti, non può essere legato soltanto con la crescita dell’età media della popolazione.

Le statistiche parlano chiaro, il numero delle vittime cresce in modo esponenziale. In Italia vi sono 36.000 nuovi casi ogni anno. Determinare l’incidenza del fattore ambientale, però, non è così semplice. Gli esperti discutono ancora molto senza trovare un accordo. Il PNSE francese (Piano nazionale salute e ambiente) indicava nel 2008 che “dal 7% al 20% dei tumori siano imputabili a fattori ambientali." Secondo il cancerologo Dominique Belpomme, invece, "dall' 80% al 90% dei cancri sono causati dalla degradazione del nostro ambiente”.

All'inizio del mese di luglio è uscito un rapporto dell’Afsset (Agenzia francese di sicurezza sanitaria, ambiente e lavoro) che raccomanda molto la precauzione. Qualunque siano le percentuali e i rischi per ora riscontrabili, “non bisogna attendere le certezze per agire” spiega il professor Gérard Lafargues, che dirige le ricerche su salute e ambiente. L’agenzia consiglia di ridurre l’esposizione a tutti i fattori, anche a quelli ancora discussi. Lafargues spiega, inoltre, che “la priorità deve venir concessa a coloro che accumulano esposizioni durante il lavoro, e a chi ha età sensibili, come feti e anziani”.

L’Afsset sconsiglia inoltre di catalogare le sostanze sospette in “cancerogeno” o “non cancerogeno”. Va tenuto conto del rischio legato all’insieme delle esposizioni: bisogna tentare di capire la tossicità di una sostanza, ma soprattutto le sue possibili interazioni con altri fattori.

La maggior parte dei tumori infatti, hanno un'origine multifattoriale.

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO
Alimenti Preventivi Contro il Cancro

alimenti preventivi contro il cancro ci insegna quali sono i cibi altamente sconsigliati (come grassi,...
Continua...
Dieta Contro il Cancro

Un contributo della scienza spirituale antroposofica. indice: - la realtà dell'essere umano. principi...
Continua...
Medicina Macrobiotica

Questo libro, scritto da uno dei più illustri pionieri del movimento olistico internazionale, costituisce una...
Continua...
Immunologia e Fitoterapia

L'immunologia, tra le scienze biomediche, è andata incontro al più consistente sviluppo conoscitivo, spesso...
Continua...
Mani sul mio Corpo

Il diario di una malattia non "combattuta", ma vissuta quasi come un viaggio all'interno del corpo, che...
Continua...
 
26 Luglio 2009 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Il Mondo Secondo Monsanto - DVD

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente,...
Continua...
La Malattia non Esiste - Una sfida quantistica per la guarigione

Dopo anni di ricerche e pratica clinica l'autrice ha elaborato un metodo terapeutico che integra l'approccio...
Continua...
L'Influenza Suina A/h1n1 e i Pericoli della Vaccinazione Antinfluenzale

Tutto quello che devi sapere per tutelare davvero la tua salute e quella dei tuoi cari: ? l'influenza a/h1n1...
Continua...
Il Mondo Secondo Monsanto

Monsanto è leader mondiale nella produzione degli organismi geneticamete modificati (ogm) ed è una delle...
Continua...
Alimentazione Vegetariana - Teoria e Pratica

Tutto sulla teoria e sulla praticadell'alimentazione vegetariana racchiusoin un volume tra i più aggiornatie...
Continua...
Farmacrazia

"nell'arco di qualche secolo, le società occidentali si sono trasformate da teocrazie in democrazie e da...
Continua...
Cancro: puoi guarire

Esistono davvero tanti malati di cancro guariti con medicine alternative. decine e decine di testimonianze...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Influenza suina: si chiude la nostra campagna
Altri video su TERRANAUTA TV...
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità