Febbre suina, quali le vere cause?

Febbre suina, aviaria, sars, “mucca pazza” … Quali le cause? La risposta sta nell’espressione “L’assassinio degli animali è la morte degli uomini”, che riassume bene il cuore delle tradizioni e degli insegnamenti che nel corso di questi secoli le chiese istituzionalizzate ci hanno insegnato: gli animali non hanno un’anima. Le amare conseguenze di questo approccio sono sotto gli occhi di tutti.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Lucia Tragni

febbre suina
La paura di contagio e il rischio di una pandemia ha lasciato con il fiato sospeso tutto il mondo
Un nuovo rischio di pandemia ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso: dal Messico agli Stati Uniti, al Giappone. Proprio ieri in Scozia c’è stata la prima vittima europea di questa influenza, mentre crescono in Francia e in Italia gli allarmi di nuovi contagi.

Tutti discutono sui possibili rischi per l’uomo, sulla possibilità di una pandemia mondiale, sui vaccini, sul tasso di mortalità, ma quanti si chiedono veramente quale sia la responsabilità dell’uomo? La radice di tutto ciò si trova forse nel comportamento indifferente e spietato dell’uomo nei confronti della natura e degli animali? Non è forse un monito chiaro che indica che dovremmo cambiare radicalmente qualcosa nel nostro rapporto con gli animali, nel modo in cui sfruttiamo la madre Terra e la natura, al punto che non sono più in grado di offrire il loro sostentamento all’uomo?

Alcuni scienziati ammettono che i virus si sviluppano e manifestano grazie alle condizioni favorevoli che trovano nei grandi allevamenti intensivi, dove gli animali sono costretti a vivere stipati negli spazi più ristretti, in condizioni igieniche disastrose e possono sopravvivere soltanto perché vengono somministrati loro forti dosi di antibiotici e medicinali.

Tutte queste sofferenze sono necessarie?

Possiamo puntare il dito sulle grandi industrie della carne, dare la colpa ai grandi allevamenti, all’avidità di profitto dell’uomo, ma possiamo anche chiederci: che cosa posso fare io personalmente?

Com’è il mio rapporto con la natura, con la madre Terra e con gli animali, li considero esseri viventi in grado di percepire gioia e dolore? E se è così, ho già rinunciato a cibarmi della loro carne? Molti considerano gli animali come oggetti, come merce, creature al servizio dell’uomo. Questo è dovuto spesso alla tradizione e agli insegnamenti che ci sono stati dati dalle chiese istituzionalizzate, che per secoli hanno insegnato che gli animali non hanno un’anima e nell’attuale catechismo affermano che “è legittimo servirsi degli animali per provvedere al nutrimento o per confezionare indumenti” e inoltre “non si devono far oggetto di quell’affetto che è dovuto soltanto alle persone”.

animali maiali
Per secoli ci hanno insegnato che gli animali non hanno un'anima
Che cosa ci ha insegnato, invece, Gesù di Nazareth? Egli ci disse “Ciò che fate al più piccolo dei vostri fratelli, lo fate a Me”. E questo vale anche per gli animali, che sono inostri fratelli minori. Egli ci insegnò anche “Ciò che l’uomo semina, lo raccoglierà” e questo principio vale anche per il nostro rapporto con gli animali e con la natura. La legge di semina e raccolta dice: ognuno è responsabile per ciò che fa.

Chi è quindi responsabile per il decadimento dei principi etici e morali del vero cristianesimo - contenuti nei Dieci Comandamenti di Mosè e nel Discorso della Montagna di Gesù - che negli ultimi 2000 anni sono stati considerati utopici? Qual è la responsabilità delle istituzioni ecclesiastiche, della scienza, dello Stato e di ogni singolo cittadino? E quali sono le conseguenze che ne derivano?

In un libretto dal titolo L’assassinio degli animali è la morte degli uomini vengono approfondite queste domande. Vi leggiamo, per esempio: “Le catastrofi che avvengono sulla terra rispecchiano la catastrofe che è l’uomo. Anche le forze degli elementi - fuoco, acqua, terra e aria – non ubbidiscono più all’uomo. Essi si scrollano di dosso l’aggressività, la distruzione, l’inquinamento, il modo di pensare orientato sul profitto materiale e sullo sfruttamento con i quali sono stati caricati dall’uomo. Gli uomini vengono colpiti dagli effetti delle cause che hanno posto…”

“Chi fa soffrire e uccide gli animali spesso non riesce più a percepire alcun pentimento. La sua coscienza, che dovrebbe essere un organo di controllo etico e morale, è divenuta ottusa… Gran parte dell’umanità rimane indifferente quando vede che la terra viene sfruttata al massimo, che gli animali vengono tormentati e tenuti nelle stalle in modo crudele e privati di ogni dignità; a molti uomini non importa se gli animali cadono vittima di chi li tormenta e li uccide per molti scopi, usandoli anche per fare esperimenti… Molti sanno che tutto ciò non è conforme alla volontà di Dio, ma tacciono ugualmente e non fanno nulla…”

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO
Virus Letali e Terrorismo Mediatico

La tragedia americana dell'11 settembre 2001 ha portato con sé i fantasmi di una grande insicurezza politica...
Continua...
 
14 Giugno 2009 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Il Mondo Secondo Monsanto - DVD

Un film-indagine che ci porta a riflettere sulle basi etiche della nostra società dei consumi: trasparente,...
Continua...
La Malattia non Esiste - Una sfida quantistica per la guarigione

Dopo anni di ricerche e pratica clinica l'autrice ha elaborato un metodo terapeutico che integra l'approccio...
Continua...
L'Influenza Suina A/h1n1 e i Pericoli della Vaccinazione Antinfluenzale

Tutto quello che devi sapere per tutelare davvero la tua salute e quella dei tuoi cari: ? l'influenza a/h1n1...
Continua...
Il Mondo Secondo Monsanto

Monsanto è leader mondiale nella produzione degli organismi geneticamete modificati (ogm) ed è una delle...
Continua...
Alimentazione Vegetariana - Teoria e Pratica

Tutto sulla teoria e sulla praticadell'alimentazione vegetariana racchiusoin un volume tra i più aggiornatie...
Continua...
Farmacrazia

"nell'arco di qualche secolo, le società occidentali si sono trasformate da teocrazie in democrazie e da...
Continua...
Cancro: puoi guarire

Esistono davvero tanti malati di cancro guariti con medicine alternative. decine e decine di testimonianze...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
TERRANAUTA TV
Influenza suina: si chiude la nostra campagna
Altri video su TERRANAUTA TV...
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità