Guarigione come Crescita

Morire, dormire, forse sognare

“Ogni volta che ci si addormenta si muore a tutti gli effetti; ogni volta che ci si sveglia si nasce ad una nuova vita”. Adottando tale prospettiva ciascun giorno della nostra esistenza ci apparirà prezioso e ci renderemo conto che dopo la morte esisteranno nuovi risvegli e successive esperienze in altri piani della realtà.

CONDIVIDI: Condividi su Facebook Condividi su Ok Notizie Condividi su Fai Informazione Condividi su del.icio.us Condividi su Twitter Condividi su Digg Condividi su Technorati Condividi su Google

di Giancarlo Tarozzi

sonno
"Ogni volta che ci si addormenta si muore a tutti gli effetti"
Qualche anno fa, nel Nord Dakota, Ed, un maestro spirituale dei Lakota, mi raccontò come ogni sera affidasse la sua anima al Creatore, preparandosi a morire nel momento di addormentarsi, e come ogni mattina, al risveglio, ringraziasse per la meraviglia di essere ancora vivo e parte di questa realtà.

Lentamente e progressivamente, ho iniziato anch’io a praticare questo suggerimento ed è veramente affascinante rendersi conto come ogni volta che ci si addormenta si muore a tutti gli effetti.

Non solo, ma come, in maniera ancora più evidente, ogni volta che ci si sveglia si nasce ad una nuova vita.

Se al risveglio vi proponete un attimo di consapevolezza ed osservazione, prima che la mente inizi a proporvi i ricordi, le cose da fare e vi distragga allontanandovi dal momento presente, vi accorgerete che in quel momento è possibile realmente espandersi nel Tutto!

È possibile andare al di là dell’illusione prodotta dalla mente secondo la quale la mente stessa vive una continuità ininterrotta di pensiero dalla nascita alla morte.

risveglio
"Ogni volta che ci si sveglia si nasce ad una nuova vita"
Ogni momento di sonno biologico, e - in misura forse ancora maggiore - ogni momento (che può durare anche anni) di sonno rispetto alla consapevolezza della propria vita è una vera e propria interruzione e sospensione di tale continuità.

A creare un’illusione di continuità è la mente che mette insieme tutte le giornate, in realtà staccate come i fotogrammi su di una pellicola .

Se invece considerate ciascuna giornata come una vera e propria vita, fatta di opportunità, esperienze ed incontri, ecco che scompare qualunque senso di noia o di “bisogno di ammazzare il tempo” e vi rendete conto dell’assoluta preziosità di ogni attimo.

Vivere con la morte a fianco da un lato porta a ricordarsi in ogni momento che l’unica certezza è che, come qualunque elettrodomestico, il sistema corpo-mente ha un’ obsolescenza pianificata ed è quindi destinato a durare non più di qualche decennio; dall’altro, è un’opportunità per tener presente che, quando il nostro corpo-mente si addormenterà per l’ultima volta, esisteranno nuovi risvegli e successive esperienze in altri piani della realtà.

Tutto questo non può che arricchire e rendere sempre più meraviglioso ed unico il rapporto con ogni giorno ed ogni attimo della propria esistenza.

30 Dicembre 2009 - Scrivi un commento
Ti è piaciuto questo articolo? Cosa aspetti, iscriviti alla nostra newsletter!

E-mail
Arianna Editrice
Macro Credit
Mappa Mondo Nuovo
PERCHÉ QUESTA RUBRICA
In questa rubrica troverete esperienze di crescita, riflessioni scaturite dal contatto con Luoghi di Potere e personaggi che propongono e trasmettono tecniche antichissime, ma la bussola che ci guiderà sarà sempre il recupero dell'equilibrio interiore e dell'armonia con l'ambiente di cui facciamo parte.
RUBRICA A CURA DI...
PAROLE CHIAVE
LIBRI CONSIGLIATI
Reiki - Dal primo al terzo Millennio + CD

Dopo circa quindici anni di pratica ed insegnamento di reiki, l'autore fa il punto della situazione su questa...
Continua...
Caccia all'Anima

Una tecnica diffusa nelle tradizioni più antiche che aiuta il ricercatore a riportare a galla frammenti di...
Continua...
La Malattia non Esiste - Una sfida quantistica per la guarigione

Dopo anni di ricerche e pratica clinica l'autrice ha elaborato un metodo terapeutico che integra l'approccio...
Continua...
Il Calice e la Spada

«è realisticamente possibile il passaggio da un sistema di guerre incessanti, di ingiustizia sociale e di...
Continua...
Il libro nero del cristianesimo

Papa woytila ha compiuto un gesto storico: chiedere perdono per i crimini compiuti dalla chiesa cattolica...
Continua...
Ma che... Bip... Sappiamo Veramente? What the Bleep do We Know?

Centinaia di anni fa, la scienza e la religione si sono separate, diventando antagoniste nel grande gioco...
Continua...
ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI
ARTICOLI CORRELATI
ULTIMI COMMENTI
gian_paolo ha commentato l'articolo Nucleare e salute, un'altra ragione per dire no
carlo ha commentato l'articolo Quel che resta del Polo
linda maggiori ha commentato l'articolo Latte materno, diossine e Pcb
Simone ha commentato l'articolo Prahlad Jani, l'asceta che si autoalimenta da 74 anni
grazia ha commentato l'articolo Orti urbani: sostenibilità e socialità